California Fan Palm

Washingtonia filifera

Washingtonia filifera

Range

Si trovano naturalmente in oasi desertiche in aree isolate dei deserti di Sonora e Mojave della California sud-orientale, dell’Arizona sud-occidentale e della Baja California settentrionale, Messico, ad altitudini comprese tra 500 e 1000 piedi. Ampiamente coltivato come ornamentale nel sud della California.

Habitat

Terreni umidi lungo corsi d’acqua alcalini e nei canyon di montagna.

Descrizione

Ci sono 2.500 specie di palme in tutto il mondo, con 11 nativi del Nord America. La più grande di queste, e l’unica palma originaria del Nord America occidentale, è la California fan palm. È anche conosciuta come la palma del deserto e la California Washingtonia. Non deve essere confuso con la palma da dattero.

Il palmo della ventola ha un grande tronco grigio non ramificato con linee orizzontali e fessure verticali. Il tronco è 2 a 3 piedi di diametro e cresce 20 a 60 piedi di altezza. La palma del ventaglio ha numerose foglie sempreverdi, composte da steli fogliari, lunghi da 3 a 5 piedi, con spine uncinate lungo i bordi.

Fan Palm

Queste foglie a forma di ventaglio si diffondono dalla cima dell’albero mentre numerose foglie vecchie e morte pendono contro il tronco. Per questo motivo è talvolta chiamato anche il palmo sottoveste. Le foglie morte formano un’area protettiva che fornisce habitat e riparo per molte creature, tra cui uccelli, insetti e piccoli roditori.

In primavera, enormi grappoli di fiori bianchi, a 3 lobi, a forma di imbuto, lunghi circa 1/2 pollice, pendono dalle basi delle foglie.

La California fan palm non produce date, ma frutta ellittica nera “bacche” di circa 1/2 pollice di diametro. Queste bacche hanno un seme marrone molto grande circondato da una polpa sottile e dolce, che i nativi americani mangiavano freschi o secchi. Hanno anche macinato i semi in farina. Orioli incappucciati e coyote banchettano anche sui semi, aiutando la proliferazione delle palme.

Rari boschetti di fan palm possono essere visti in Anza-Borrego Desert State Park, vicino a Palm Springs e Joshua Tree National Park in California, e vicino a Yuma, Arizona.

Uso dei nativi americani

La California fan palm era una risorsa importante per gli indiani Cahuilla della California meridionale, che la chiamavano maul. Lo usavano per il cibo, specialmente la frutta / noce che macinavano come farina o trasformavano in poltiglia. Hanno anche inzuppato i frutti per produrre una bevanda dolce e fatto gelatina dal frutto. Alberi prodotto una dozzina o giù di lì tali cluster data a 5-20 lbs. ogni.

Il midollo spugnoso al centro veniva talvolta bollito e mangiato e veniva chiamato maul pasun o “cuore del palmo.”Il palmo della ventola è stato utilizzato anche per la costruzione (fronde per paglia del tetto) e le foglie sono state spogliate e utilizzate in varie applicazioni di tessitura.

I semi duri che cadevano dopo l’essiccazione della polpa di frutta erano il riempimento preferito per i sonagli di zucca ed erano migliori delle pietre o di altri semi. Anche la Cahuilla del deserto preferiva il palmo a ventaglio per realizzare sandali. Fuoco fare strumenti così come esca sono state fatte da questo palmo.

Le oasi originali della California fan palm erano importanti siti di raccolta e abitazione e indicavano importanti sorgenti, di solito situate lungo le faglie sismiche. Alcuni di questi includevano Thousand Palms, Palm Canyon e Andreas Canyon.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.