CHE COS’È IL CONTENT MARKETING E COME PUÒ PORTARE LA TUA ATTIVITÀ IN CIMA?

content marketing era

Al giorno d’oggi, la strategia che la tua azienda utilizza per trovare il suo pubblico di destinazione è completamente diversa da qualche decennio fa. Il content Marketing è diventato una delle tecniche più efficaci dell’era digitale in termini di ricerca di potenziali clienti e mantenimento di quelli che hanno già acquistato qualcosa.

Il Content Marketing non è solo utilizzato per attirare persone interessate verso le proposte del tuo brand, ma è anche il modo migliore per trasmettere l’identità e i valori della tua azienda, permettendoti di assicurarti un posto nella vita quotidiana di queste persone attraverso l’uso dei Social Network.

Impariamo un po ‘ di più su questo concetto:

Cos’è il Content Marketing e a cosa serve?

Secondo l’Università di San Diego, “Il content Marketing si riferisce al processo di creazione e distribuzione di contenuti pertinenti e preziosi per attirare, acquisire e fidelizzare i clienti tra un pubblico chiaramente definito con l’obiettivo di generare azioni redditizie tra i consumatori”.

Inoltre, gli specialisti sottolineano che per raggiungere tali obiettivi, è fondamentale lavorare con contenuti ben sviluppati e di qualità. Nel frattempo e grazie al contributo culturale del Content Marketing, la Harvard Business Review ha indicato che siamo nell ‘”era dell’illuminazione aziendale”.

strategia di content marketing

Gli esperti spiegano che attraverso tale mezzo: “Nove aziende su dieci lavorano con il Content Marketing-che è, vanno oltre le tecniche di vendita tradizionali e invece promuovono i marchi attraverso la pubblicazione o la diffusione di informazioni, idee e intrattenimento che è apprezzato dal consumatore”.

Indicano anche che ” Il Content Marketing di successo ha radicalizzato il modo in cui le aziende comunicano. Per i brand innovativi, un Tumblr “vincente” ha un impatto significativo; le campagne hashtag sono diventate altrettanto convincenti degli slogan (…)” ”

Così la Harvard Business Review è arrivata alla seguente conclusione: “La rivoluzione del Content Marketing (…) segna un nuovo importante capitolo nella storia delle comunicazioni commerciali: l’era dell’illuminismo aziendale”.

Quali sono i vantaggi del Content Marketing?

E ora che sai che è la definizione, è importante definire quali vantaggi di Content Marketing possono trarre dalla tua azienda:

  • È il modo migliore per raggiungere il tuo pubblico di destinazione offrendo loro contenuti pertinenti e di qualità.
  • È la tecnica perfetta per migliorare il posizionamento web dei tuoi contenuti, siti web e proposte commerciali
  • Ti permette di trasmettere i valori del tuo brand.
  • Ti aiuta ad attrarre e trattenere potenziali clienti sui Social network.
  • La creazione di articoli e contenuti rilevanti per il tuo pubblico ti consente di utilizzare tecniche SEO , che aiutano a favorire il tuo aspetto nei primi risultati delle ricerche su Google.

content marketing GIF

Content Marketing Numbers: Main Statistics

Di seguito, sto condividendo con voi una selezione delle più importanti statistiche di Content Marketing. Questi ti permetteranno di valutare l’importanza che questa tecnica ha acquisito negli ultimi anni:

  • Secondo la rivista Forbes, l ‘ 88% delle aziende B2B (ovvero, le aziende focalizzate sulla vendita ad altre aziende) utilizzano il Content Marketing come parte della loro strategia di marketing.
  • Gli specialisti di Content Marketing B2B di maggior successo designano una gran parte delle loro risorse per detta strategia: 42% del budget totale rispetto al 28% designato per misure meno efficaci.

content marketing B2C usa

  • Il 90% delle aziende B2C (ovvero le aziende focalizzate sulla vendita al consumatore finale) utilizza il Content Marketing per costruire e promuovere la propria immagine di marca.
  • Il 48% dei marketer B2B più efficaci ha un piano editoriale documentato come parte della loro strategia di contenuto .
  • Il 61% degli specialisti di content marketing di maggior successo si incontra quotidianamente, o mensilmente, con il proprio team di lavoro.
  • il 76% dei marketer B2B ha deciso di produrre più contenuti nel 2016.
  • Il 94% degli specialisti di marketing B2B mantiene il proprio LinkedIn attuale come parte della propria strategia sui contenuti. Altre piattaforme popolari sono Twitter (87%), Facebook (84%), YouTube (74%) e Google+ (62%).

Inoltre, il Content Marketing Institute a sua volta getta dati importanti sullo stato del Content Marketing in Nord America:

  • l ‘ 85% delle aziende B2C più efficaci ha qualcuno che coordina la propria strategia di content marketing.
  • Sia i marketer B2B che i marketer B2C utilizzano in media sei Social Network.

content marketing B2C strategyies documentate

Tipi di Content Marketing

Come avrete notato durante la revisione delle statistiche precedenti, sempre più aziende stanno comprendendo l’importanza di questa strategia come mezzo per raggiungere il proprio pubblico su Internet. È proprio per questo motivo che il Content Marketing sta diventando uno strumento insostituibile per il posizionamento del marchio.

Ora, quale canale si inserisce nello spettro del Content Marketing? Quali piattaforme possono essere utilizzate per completare questa attività al fine di raggiungere un particolare pubblico target? Ecco le risposte a queste domande:

Articoli sul tuo sito Web e Blogging

Una delle migliori strategie per ottenere il massimo dal Content Marketing è creare i tuoi articoli per il tuo blog o sito Web e quindi promuoverli sui social network. Perché? Perché questo ti consente di aumentare il traffico web verso il tuo sito e di offrire contenuti originali e pertinenti al tuo pubblico.

Email Marketing

L’email marketing, che invia newsletter e promozioni al tuo pubblico via e-mail, è un’eccellente forma di mantenere il pubblico informato sui tuoi contenuti e notizie e diffondere le tue proposte commerciali.

content marketing B2C types

Video

Rendere la creazione di video parte integrante di qualsiasi strategia di content marketing è molto favorevole poiché questa classe di contenuti è una delle più condivise sui social Network. Pertanto, si consiglia di creare un canale YouTube (attualmente la piattaforma video più importante) e condividere i tuoi video da lì.

Reti sociali

Le reti sociali sono dove sarete in grado di trovare e interagire con il pubblico, che lo rende il mezzo di scelta per diffondere i tuoi contenuti. Pertanto, dovresti ricordarti di ottimizzare il tuo blog o sito Web in modo che le persone possano condividere i tuoi articoli sui social media.

Inoltre, poiché non è possibile generare i propri contenuti ogni giorno e pubblicarli sui Social Network, è importante trovare fonti qualificate dove è possibile ottenere articoli pertinenti da condividere sui propri canali.

Per mantenere sempre aggiornati i tuoi account è consigliabile utilizzare uno strumento, ad esempio, per programmare le tue pubblicazioni per la settimana o il mese e farle condividere automaticamente sui Social Network. In questo modo si risparmia tempo di lavoro e non è più necessario essere online tutto il giorno.

E infine, le piattaforme sociali dovrebbero essere viste come un mero mezzo di diffusione, ma piuttosto per l’interazione. È con la comunicazione che vengono costruite relazioni di lunga durata ed è per questo che non puoi dimenticare di interagire con il tuo pubblico con cose come i commenti, rispondere ai messaggi e dare un “Mi piace” ogni volta che puoi.

content marketing B2C Social network distribution

Graphic Pieces

Un altro pilastro del Content Marketing è la produzione e diffusione di graphic pieces sia sui blog che sui Social Network. Detto contenuto è detto molto spesso sui Social Media grazie alla sua attrattiva visiva e comprendono la creazione di infografiche e GIF animate, fotografie, illustrazioni e immagini con testo.

Altri

Certamente ci sono molti altri tipi di contenuti che puoi condividere per andare avanti con la tua strategia di marketing poiché si tratta fondamentalmente di condividere informazioni rilevanti (ovvero, informazioni che intrattengono, insegnano, informano e muovono il tuo pubblico).

Quindi, ad esempio, puoi creare podcast (pezzi audio) da condividere, puoi partecipare all’organizzazione di Webinar (seminari online sui tuoi prodotti, servizi o temi rilevanti per il tuo settore), puoi sviluppare applicazioni mobili, puoi pubblicare e-book e persino sviluppare giochi a tema.

Beh, questo è tutto per oggi! Come puoi vedere, le possibilità di Content Marketing sono molte, il che rende questa tecnica una delle più flessibili e adattabili per la tua attività. Pertanto, vi consiglio di andare su quale di loro sarà meglio per voi e poi approfittando di loro immediatamente.

Per saperne di più su questo tema e le informazioni presentate in questo articolo, vi consiglio di leggere i seguenti articoli:

  • 10 tipi di contenuti visivi è necessario includere sui social network
  • SEO per i blog!
  • 27 Lezioni da Philip Kotler, il padre del Marketing moderno, da applicare alle tue strategie di Marketing online
  • 6 Strumenti per Social Network e Marketing
  • Tutto quello che c’è da sapere sul Marketing LinkedIn
  • 18 Consigli per migliorare il tuo Social Media Marketing

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.