Immunoterapia allergica nel cane e nel gatto atopici-Ancora un’opzione praticabile

” Voglio sapere a cosa è allergico il mio animale domestico!”

Lo sentiamo quotidianamente nelle cliniche veterinarie di tutto il paese. In medicina veterinaria abbiamo la fortuna di avere metodi per determinare le allergie degli animali domestici test intradermici della pelle o test del siero. La vera domanda è: “cosa fare con queste informazioni una volta che le ho?”La maggior parte dei proprietari non va oltre questo passo. È il professionista veterinario che deve elaborare un piano individuale per affrontare queste allergie. Anche prima di farlo, l’animale deve essere confermato che lui / lei È, infatti, ATOPICO! Sembra sciocco, ma la diagnosi di atopia non è fatta da test allergologici, non importa quale metodo è scelto, ma dalla storia del paziente, età di insorgenza dei sintomi, razza di cane, e stagionalità. Altri differenziali che possono imitare l’atopia inclusi ectoparassiti come scabbia, allergia alle pulci, Cheyletiella e allergia alimentare (se i sintomi non sono stagionali) devono essere esclusi prima che venga effettuata la diagnosi di atopia. Una volta che il veterinario è sicuro che il paziente è atopico, test allergologici possono essere eseguiti per determinare quali allergeni devono essere inclusi in una soluzione iniettabile allergia (SCIT) o soluzione di allergia sublinguale (FESSURA).

Con l’avvento di nuovi farmaci orali ad azione più rapida, perché prendere in considerazione anche l’immunoterapia iniettabile o sublinguale per i cani?

  1. Allergia immunoterapia (AIT) è l’unico metodo di trattamento che può aiutare i segni clinici / sintomi di atopia canina, effettivamente CAMBIARE IL CORSO DELLA MALATTIA e in alcuni pazienti anche suscitare una “cura”.
  2. L’immunoterapia iniettabile (SCIT) nei cani è in circolazione dal 1941. Numerosi studi hanno confermato un’efficacia del 60-70% con effetti avversi minimi (<1%).
  3. Se usato in concerto con farmaci aggiuntivi per l’atopia, AIT può ridurre l’uso di droghe accompagnatorie e di conseguenza il monitoraggio di laboratorio necessario con tali farmaci.
  4. Se è stabilito che il proprietario o l’animale domestico non possono essere somministrati iniezioni, allora l’immunoterapia sublinguale (SLIT) può essere intrapresa con lo stesso tasso di successo di SCIT. La FESSURA ha raramente effetti avversi, il più comune è prurito/arrossamento orale dopo la somministrazione.
  5. SLIT può essere efficace in 3-6 mesi, SCIT può richiedere 6-9 mesi con una prova di un anno di entrambi suggerito per determinare una risposta completa.
  6. Se un cane fallisce la terapia SCIT, c’è una probabilità del 50% che lui / lei risponderà alla terapia FESSURA.
  7. Poiché l’allergia è un processo dinamico e cambia ogni giorno, i farmaci aggiuntivi possono essere utilizzati per qualsiasi flareups acuti mentre su SCIT o FESSURA senza controindicazioni.
  8. Controllando l’allergia sottostante con SCIT o SLIT, c’è meno costo coinvolto dal dover utilizzare farmaci per il trattamento di accompagnamento batterica o lievito piodermas e meno possibilità di resistenza antimicrobica.

L’atopia nei cani e negli esseri umani condivide molte somiglianze, a differenza dell’atopia nel gatto

I gatti atopici possono presentare molti segni clinici diversi come lesioni complesse del granuloma eosinofilo, ulcere indolenti, dermatiti miliari, otite , seborrea e prurito senza lesioni. A differenza dei cani o degli esseri umani che mostrano sintomi di atopia in giovane età, almeno il 20% dei gatti può iniziare con sintomi dopo l’età di 7 anni. Sfortunatamente, e forse perché i gatti atopici sono diversi dai cani o dagli esseri umani, sono state fatte poche ricerche nella patogenesi dell’atopia nei gatti.

Si stima che l’atopia si verifichi nel 12% dei gatti con razze abissine e Devon Rex predisposte. Nella mia pratica dermatologica di 30 anni nel Midwest, l’atopia si è verificata più spesso nei gatti di colore arancione o nei gatti contenenti colore arancione come i gatti calico e tartaruga (osservazione aneddotica ma i numeri lo supportano). Anche se abbiamo visto atopia in tutti i colori dei gatti, gatti di colore arancione di gran lunga in inferiorità numerica il resto! In passato, iniezioni di glucocorticoidi a lunga durata d’azione sono state utilizzate di routine per i sintomi allergici nei gatti. Gli studi dimostrano che in alcuni gatti queste iniezioni di steroidi a lunga durata d’azione possono causare cardiomiopatia o predisporre al diabete. Altre alternative per il trattamento includono steroidi orali a breve durata d’azione, antistaminici o liquido ciclosporina modificato per via orale. Come tutti sanno, non tutti i clienti possono “pillola” un gatto e i farmaci di cui sopra sono tutti somministrati per via orale! Gli antistaminici sono una categoria di farmaci che sono amaro degustazione come è ciclosporina liquido e molti gatti dopo la prima dose sarà hypersalivate con conseguente scarsa conformità. Può essere molto più facile per un proprietario somministrare un’iniezione di immunoterapia sottocutanea una volta alla settimana (SCIT) rispetto a un farmaco orale una volta al giorno o due volte al giorno.

È sorprendente vedere quanti proprietari scelgono di perseguire SCIT per il loro gatto atopico dopo aver spiegato le opzioni per il trattamento dell’atopia. Naturalmente, prima del test intradermico o del siero per determinare quali allergeni devono essere inclusi nella SCIT, i differenziali che imitano l’atopia come l’allergia alimentare, la dermatofitosi e gli ectoparassiti devono essere esclusi. 1. SCIT nei gatti ha una buona risposta del 50-78% nei pochi studi che sono stati segnalati. SLIT è una terapia emergente per i gatti atopici con nuovi studi all’orizzonte. 2. Una volta alla settimana SCIT impedisce al proprietario di dover somministrare farmaci orali quotidiani e previene i potenziali effetti negativi della somministrazione a lungo termine di tali farmaci. 3. SCIT globale è redditizio poichè il proprietario sta amministrando le iniezioni e nessun monitoraggio successivo del laboratorio è necessario come con alcuni dei prodotti farmaceutici orali. 4. Aneddoticamente, i gatti sembrano fare meglio su SCIT rispetto ai cani (circa il tasso di successo 75% nella mia pratica) poiché il loro ambiente è più controllato (la maggior parte vive in casa) e sono battipista esigenti, “governare” acari della polvere, polline, ecc. Immunoterapia, in particolare SCIT, è stato intorno per i cani per 80 anni e fessura per 10 anni. C’è qualcosa da dire per una terapia che ha resistito per così tanto tempo. C’è stata ampia opportunità per valutare il suo uso così come identificare eventuali effetti avversi potenziali. Sapere che l’immunoterapia nei cani può fermare la progressione della malattia (e si spera anche nei gatti) limitando così l’uso di farmaci con potenziali effetti avversi lo rende una valida opzione per l’atopia in queste specie.

  1. Mueller RS, et al. Immunoterapia allergenica in persone, cani, gatti e cavalli-differenze, somiglianze e esigenze di ricerca. Allergia 2018; 73: 1989-1999.
  2. Mueller RS, et al. Immunoterapia allergenica in persone, cani, gatti e cavalli-differenze, somiglianze e esigenze di ricerca. Allergia 2018;73:1989-1999. 3. Gedon NK, Mueller RS.
  3. Dermatite atopica nei cani e nei gatti: una malattia difficile per animali e proprietari. BMC 2018;8: 41.
  4. Marsella R, DeBenedetto A. Dermatite atopica negli animali e nell’uomo: un aggiornamento e una revisione comparativa. Vet Sci 2017 Settembre;4(3)37.
  5. DeBoer DJ. Immunoterapia sublinguale per dermatite atopica. Medici Breve 2013: 13-15.
  6. DeBoer DJ. Immunoterapia sublinguale – una nuova opzione per i pazienti allergici. Medico veterinario. Gennaio 2014; 21-28

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.