Le 5 migliori Corvette sotto $20,000

La maggior parte degli appassionati sosterrebbe che non c’è paragone tra la Ferrari 250 California SWB Spider del 1962 e la Chevrolet Corvette del 1962, e sarebbero corrette.

Nel ’62, una nuova Ferrari 250 California SWB Spyder ti costerebbe today 14.000—o circa today 115.000 oggi. La biposto italiana pesava circa 2500 libbre e aveva un motore V-12 da 3,0 litri che produceva circa 280 cavalli. Per 4 4500-un terzo del prezzo di quella Spyder (e circa today 37k oggi) – si potrebbe ottenere una nuova Corvette a iniezione di carburante del peso di circa 3200 sterline e alimentata da un V-8 small-block da 327 pollici cubici molto più grande che produceva 360 CV.

Ferrari ha costruito 54 esemplari della sua iconica roadster in sei anni, e ognuno ha un valore medio di oltre today 14 milioni oggi. Nel frattempo, Chevy ha venduto 14.531 Corvette nel ‘ 62 con almeno 300 CV, e meno di 2000 di quelle avevano l’iniezione di carburante. Il valore medio di una di quelle Corvette iniettate è di 7 77.000.

La Corvette ha sempre esemplificato la convenienza e la disponibilità. Dal 1953 è stata l’auto sportiva americana—e l’auto sportiva di everyman. Questo è vero oggi come lo era nel 1962.

Chevy ha pompato poco più di 1,5 milioni di Corvette negli ultimi sette decenni, il che rende possibile possedere un esempio desiderabile per meno di $20.000 nel 2018. Ecco le nostre scelte per le cinque migliori Corvette disponibili per meno di $20k.

2001-04 Corvette Z06

2002 Chevrolet Corvette Z06 GM

Z06s hanno già cominciato ad apprezzare, con valori in aumento di quasi il 10 per cento negli ultimi tre anni. Con un valore medio di $22.000, ci sono un sacco là fuori che vendono per meno di 20 mila.

Nel 2001, Chevy ha introdotto la Z06, una variante ad alte prestazioni della Corvette di quinta generazione, con pneumatici appiccicosi, una sospensione ri-sintonizzata e una versione da 385 CV della 5.7 litri LS V-8 con un sistema di scarico in titanio soprannominato LS6. Nel 2002, la potenza è salita a 405 e la coppia da 385 lb-ft a 400, e il motore ha mantenuto quei numeri di prestazioni fino alla fine della produzione nel 2005. Tutte queste vetture hanno ricevuto una trasmissione manuale a sei marce e un unico stile di carrozzeria Coupé a tetto fisso, e costano circa each 50.000 ciascuno quando nuovo.

Erano anche veloci. Uno Z06 ben guidato può accelerare da 0-60 mph in 4,0 secondi e coprire un quarto di miglio in 12,4 secondi. Più di un decennio dopo, è ancora molto veloce, e corrisponde all’accelerazione di una nuova Shelby GT350 Mustang. Rende anche la C5 Z06 l’auto più veloce in questa lista e un incredibile affare di prestazioni. Queste Corvette sono anche facilmente modificati e dal momento che hanno generato quasi 1.0 g di grip quando skidpad-testato da riviste indietro nel corso della giornata, sono diventati popolari con autocrossers e gli appassionati di pista giorno.

1990-95 Corvette ZR-1

1991 Chevrolet Corvette ZR-1 RM Sotheby’s

Queste vetture continuare a deprezzarsi, pur essendo il più potente C4 Corvette mai e l’unica Corvette mai venduto con un doppio albero a camme in testa del motore… nonostante il fatto che essi sono stati incredibilmente veloci nel loro giorno, correndo il quarto di miglio in profondità nel 12s e superando quasi ogni esotica Europea costruita al tempo… e pur vincendo ogni test di confronto con il buff libri potrebbe sognare. I valori sono scesi quasi il 10 per cento negli ultimi tre anni, rendendo il C4 ZR-1 un valore incredibile.

Chevy ha costruito 6939 Corvette ZR-1 dal 1990-95. Quando il modello ha debuttato, era l’auto di produzione americana più veloce di tutti i tempi. Il 32 valvole in alluminio da 5,7 litri LT5 V-8 era valutato 375 CV a 6000 giri / min e 370 lb-ft di coppia a 4800 giri / min. Questi erano numeri enormi in un momento in cui la Corvette standard era valutata 245 CV. Nel 1993, Chevy ha aumentato quelle valutazioni a 405 HP e 385 lb-ft. Ogni ZR-1 ha una trasmissione manuale a sei marce, così come una carrozzeria posteriore più ampia e Gatorback Goodyear più grandi.

Lo sfregamento su queste auto è che non sembrano abbastanza diverse da una C4 standard. Inoltre, la disponibilità delle parti è sempre in discussione. Ma il loro significato e le loro prestazioni devono entrare in gioco alla fine e trasformare i loro prezzi verso il cielo. Fino ad allora, le vendite di ZR-1 hanno una media di circa $20.000, e abbiamo appena visto un modello rosso del ’90 con entrambi i top venduti per $16.500 (con premio) all’asta Barrett-Jackson Northeast. Costano circa 7 70.000 quando nuovo.

1987-91 Callaway Corvette

1988 che Chevrolet Callaway Corvette Vademecum

la Tua ragazza ha i capelli grande, si dispone di un frigorifero con Bartles e Jaymes, e Crockett e Tubbs appena ricevuto un nuovo Testarossa. E poi, in una corsa quasi inimmaginabile di magia automobilistica ad alta tecnologia, Chevy annuncia la Corvette Callaway twin-turbo, RPO B2K.Sì, il 1987 è stato un buon anno.

RPO sta per ordine di produzione regolare. Seleziona la casella e Chevy ha inviato la tua nuova Corvette a Callaway Engineering is Connecticut, dove il V-8 da 5,7 litri dell’auto è stato fortificato con due turbocompressori e un paio di intercooler. La potenza salì da 245 CV a 345 CV, e non c’era niente di più cazzuto all’epoca dei due condotti NACA scolpiti nel cofano di un Callaway. Quell’anno Chevy costruì 36.632 Corvette, ma solo 123 Coupé e 65 Cabriolet divennero Callaways. Questa disposizione durò fino al 1991, con il salto di potenza a 382 CV nel 1988, a 390 CV nel 1990, a 403 CV nell’ultimo anno. Secondo Callaway, 445 Corvette sono state ordinate con l’opzione RPO B2K durante la corsa di quattro anni.

Come la ZR-1, che fondamentalmente ha reso obsoleta la Callaway, queste auto continuano a deprezzarsi. Nonostante la loro rarità, i valori medi vanno da $17.600 per la coupé del 1987 a $26.600 per la cabriolet del 1991. E abbiamo appena visto una vendita di coupé del 1987 molto pulita all’asta Barrett-Jackson Northeast per $20.900 (tasse incluse).

1978 Corvette Indy Pace Car

1978 Chevrolet Corvette Pace Car Edition Vademecum

Questi 500 miglia di Indianapolis Ritmo Automobili avrebbero dovuto fare un sacco di gente un sacco di soldi. Non ha funzionato in questo modo.

È difficile da credere, ma la Corvette del 1978 fu la prima a battere Indy. E ‘ stato un grosso problema e ha coinciso con il 25 ° anniversario della vettura sportiva. Lo schema di verniciatura nero su argento è stato un successo e la domanda di repliche è stata elevata. Chevy alla fine ne costruì 6502. Queste vetture sono stati pensati per essere collectables istantanei, e molti sono stati acquistati e messi via, i loro proprietari alla ricerca di un grande giorno di paga. Non è mai arrivato.

Sebbene le macchine Pace abbiano sempre richiesto un premio considerevole rispetto a una Corvette standard del 1978, i valori erano piatti per sempre. Ma hanno cominciato a salire notevolmente circa quattro anni fa, insieme con i prezzi di Pontiac Trans Ams della stessa epoca. Come le Trans Ams, queste corvette da discoteca hanno un aspetto migliore ogni anno che passa, ma c’è stato un calo di valore più recentemente, e possono ancora essere acquistate per meno di $20,000.

Chevy offriva una scelta di due motori V-8 da 350 pollici cubici, lo standard L48 da 185 CV o il più desiderabile L82 da 220 CV. Entrambi potrebbero essere supportati da un automatico a tre velocità o da un manuale a quattro velocità. Non dovrebbe sorprendere che le auto a quattro velocità L82 siano più ricercate con un valore medio di $26.600, mentre le auto a motore L48 vendono per una media di $23.000. Con i migliori esempi che vendono per più di $75.000, ora è il momento di comprarne uno in condizioni #3 (buono) o #4 (giusto) e guidare le ruote fuori di esso.

1973 Corvette 454

1974 Chevrolet Corvette Mecum

Quando si tratta di una Corvette classica, —uno con potenziale di investimento—abbiamo guardato indietro di qualche anno e siamo atterrati nel 1973. Per molti, ’73 è un anno dimenticato per la Corvette, in quanto è un bodystyle di un anno. Chevy ha sostituito l’intera clip anteriore, perdendo i paraurti anteriori cromati della vettura. La parte posteriore non sarebbe andata in plastica fino al 1974, tuttavia, e i convertitori catalitici erano ancora a due anni di distanza, quindi c’era ancora un po ‘ di potenza sotto il cofano.

Non fu l’ultimo anno per il motore big-block, ma il 1973 fu l’ultimo anno che combinava il V-8 da 454 pollici cubici con i paraurti cromati. E non lasciarti ingannare dalla valutazione di 275 HP di LS4 big-block. Nel 1972, il sistema di rating passò da potenza lorda a potenza netta, e il numero di potenza diminuì considerevolmente in tutto il settore. Nel 1971, un 454 molto simile era valutato 365 CV. Inoltre, il suo 8.5:1 rapporto di compressione significa che funzionerà alla grande con il gas della pompa di oggi.

Coupé (tutti erano T-top) e cabriolet sono stati offerti e la stragrande maggioranza sono stati venduti con i due disponibili 350 piccoli blocchi, a causa dei premi assicurativi in aumento e, naturalmente, l’embargo petrolifero. Il big-block era offerto con un automatico a tre velocità o un manuale a quattro velocità, e l’aria condizionata era un’opzione.

Il prezzo medio per una coupé del ’73 con la 454 è di soli $16.800, mentre le cabriolet molto più rare valgono in media $24.900. Le auto di piccole dimensioni sono ancora più economiche.

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.