L’ex ingegnere di Google che è diventato l’eroe di destra finisce in silenzio

Una causa legale che ha fatto un big bang nella Silicon Valley due anni fa con accuse di maltrattamenti di lavoratori tecnologici politicamente conservatori è arrivata a una fine tranquilla questa settimana.

L’ex ingegnere di Google James Damore e altri tre uomini che hanno lavorato per o hanno fatto domanda di lavoro presso la Alphabet Inc. unit ha chiesto a un tribunale di respingere la loro causa. La loro richiesta scritta è stata raggiunta da Google.

James Damore

Fotografo: Michael Liedtke / AP

Un avvocato per gli uomini, Harmeet Dhillon, ha detto che è proibito come parte del loro accordo con Google di dire qualcosa al di là di ciò che è nel deposito del tribunale di giovedì. Google ha rifiutato di commentare.

Damore è stato licenziato da Google nel 2017 dopo aver scritto un memo sostenendo che le differenze innate tra i sessi potrebbero spiegare perché le donne sono sottorappresentate dal gigante di Internet e da altre società tecnologiche. Ha citato in giudizio la società l ” anno successivo, sostenendo che permette la discriminazione contro gli uomini bianchi conservatori.

La causa lo ha reso il beniamino del movimento alt-right e dei media conservatori ed è stato raggiunto da altri uomini con lamentele simili, anche se gli esperti legali hanno detto che Damore avrebbe avuto difficoltà a vincere la redenzione in tribunale.

Nel 2018, Damore ha subito una battuta d’arresto quando un avvocato del National Labor Relations Board ha concluso che l’uso degli stereotipi biologici da parte dell’ingegnere nel suo memo ampiamente diffuso era abbastanza offensivo da causare interruzioni sul posto di lavoro, rendendo lecito il suo licenziamento.

Dopo Damore citato in giudizio Google in tribunale statale a San Jose, lui e un altro ex dipendente di Google sono stati deviati in arbitrato privato, come richiesto dal loro contratto di lavoro. Nel frattempo, un giudice ha opinato che non sarebbe stato facile per due colleghi querelanti prevalere sulla loro teoria “romanzata” secondo cui Google è prevenuto contro i “conservatori politici”-un termine che la società ha sostenuto era troppo vago per sostenere una causa class-action.

Tuttavia, l’avvocato di Damore ha detto di non sottovalutare l’impatto della causa. A causa di ciò, le aziende della Silicon Valley e oltre hanno istituito regole sul posto di lavoro progettate per proteggere i dipendenti con punti di vista alternativi e prevenire il bullismo, ha detto Dhillon.

Ha anche detto che Google ha cambiato la sua politica di impedire ai dipendenti di discutere pubblicamente le condizioni di lavoro e le dimensioni dei loro stipendi.

Al contrario, nel mese di agosto Google ha pubblicato regole interne che scoraggiano i dipendenti dal dibattito politico, un passaggio lontano dalla cultura notoriamente aperta della società.

Dhillon ha detto che dubitava di quello che descrive come il sentimento anti-conservatore di Google è cambiato.

“Penso che i bulli gestiscano praticamente il negozio laggiù”, ha detto. “Google ha il più brutale ‘Signore delle mosche’ posto di lavoro per le persone che non si adattano.”

— Con l’assistenza di Mark Bergen

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.