Progressi tecnologici in macchine agricole durante la depressione

Progressi tecnologici
Durante il 1930, ingegneri agricoli adattato nuove tecnologie da altre industrie e inventato molti dei loro propri.

Ad esempio, i progressi nella produzione di acciaio hanno fatto sì che ci fosse acciaio più forte e più economico disponibile. Prima degli anni ‘ 30, molti attrezzi come erpici erano realizzati principalmente in legno con denti in acciaio montati in essi. Durante gli anni ‘ 30, sempre più attrezzi sono stati costruiti completamente in acciaio.

McCormick-Deering tractor

Then  NowSee a comparison between the work that horses can do plowing a field rispetto alle generazioni successive di trattori in questo film interattivo.

I produttori di trattori hanno preso in prestito dalla tecnologia di auto e camion. A partire dal 1932, i pneumatici in gomma iniziarono a sostituire i pneumatici in acciaio che erano stati sui trattori. Più tardi nel decennio, i trattori furono costruiti con motori diesel.

Anche la tecnologia del carburante stava migliorando. Fino a circa 1933, la benzina era venduta per gravità piuttosto che per il potere Ted Kooser poemche produceva. Oggi, i consumatori sono abituati a scegliere tra ” 87, 89 o 91 ottano gas nominale.”Ma non fu fino al 1933 che le compagnie petrolifere iniziarono ad aggiungere sostanze chimiche “antidetonanti” ai loro combustibili e a commercializzare benzina sul suo numero di ottano. Gli additivi hanno portato i valori nominali di ottano da circa 50 o 60 a un gas di ottano 70. I produttori di trattori hanno messo in evidenza modelli specificamente progettati per utilizzare i nuovi combustibili più potenti.

Eppure, nonostante le nuove tecnologie, gli agricoltori hanno fatto affidamento su tecnologie provate e vere, pure. Per esempio, nuovi trattori sarebbero arare fino a file di recinzione che sono stati spesso realizzati da arti nativi osage orange tree. Ex U. S. Il poeta laureato Ted Kooser (a sinistra) dice che gli alberi sono un dono delle Grandi Pianure al mondo. Nel suo poema, “Osage”, Ted dice, ” Immagina un legno davvero duro come le unghie “

Scritto da Bill Ganzel del Gruppo Ganzel. Scritto e pubblicato per la prima volta nel 2003.

Trattori

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.